Comune di Polla e Tributi, anno “zero”. Il sindaco Giuliano: “Fare chiarezza e pagare tutti, per pagare meno”

Trasparenza ed equità, pagare tutti per pagare meno. Con questo spirito il Comune di Polla ha avviato un percorso finalizzato a definire un programma amministrativo, contabile e tributario il cui scopo è quello di fare definitiva chiarezza sulle situazioni tributarie pregresse. Dare certezza a tutti i rapporti, definire tutte le posizioni, significa anche gradualmente riuscire a ridurre il peso delle tasse restituendo un beneficio a chi le ha sempre pagate regolarmente.

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Rocco Giuliano dunque, pur salvaguardando i diritti dei cittadini virtuosi, ha inteso quindi recepire lo spirito con il quale il legislatore statale ha rivolto particolare attenzione, nel rispetto del principio di solidarietà sociale, ai cittadini che si trovino in una posizione di sfavore o di particolare debolezza nei confronti dell’erario. Ultimo esempio in ordine di tempo le agevolazioni definite sotto il noto nome di “rottamazione” e relative alle cartelle di Equitalia. Il comune di Polla ha già dato il via a questo nuovo corso, attraverso una delibera di Giunta che prevede di aggiornare e integrare in questa ottica i regolamenti e gli atti amministrativi, e di predisporre un regolamento ad hoc in materia di mediazione tributaria.

Il tema della modifica del regolamento per la definizione agevolata delle ingiunzioni fiscali è stato anche inserito all’ordine del giorno dell’ultimo consiglio comunale pollese. Il percorso da seguire da un punto di vista amministrativo e normativo è difficile e spigoloso, e per questo motivo attraverso una apposita delibera di Giunta è stato conferito l’incarico di consulente amministrativo all’avvocato Nicola Senatore, a cui spetta il compito di accompagnare il Comune di Polla nella modifica dei regolamenti e nella predisposizione degli atti, individuando anche gli strumenti legislativi da utilizzare per raggiungere lo scopo.

Nei giorni scorsi sindaco e funzionari del comune hanno incontrato i funzionari della SOGET, la società incaricata della riscossione dei tributi, per trovare una soluzione alle sanzioni aggiuntive applicate ai cittadini morosi. La volontà è quella di annullare le sanzioni, cercando di far pagare ai cittadini soltanto le tasse dovute. Allo studio c’è anche una collaborazione con l’Agenzia delle Entrate. “Vogliamo cercare di alleviare il peso della pressione fiscale –conferma il sindaco Rocco Giuliano- perché le tasse le dobbiamo pagare tutti, ma dobbiamo pagare il giusto. Chi non le ha pagate in passato è in difetto, ma noi vogliamo cercare di andare incontro a tutti, permettendo di saldare il debito senza l’aggravio di pesanti sanzioni. Riuscire a raggiungere l’equità nel pagamento dei tributi –sottolinea il primo cittadino di Polla- non solo genererà un introito maggiore nelle casse comunali, ma alla fine tornerà a vantaggio degli stessi cittadini virtuosi, garantendo la diminuzione delle imposte”.

Comune di Polla – Tributi, avviato il nuovo corso

Foto sindaco Rocco Giuliano

Foto avvocato Nicola Senatore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...